Ama profondamente ed appassionatamente, puoi uscirne ferito, però è l’unico modo di vivere la vita completamente.
Prevenire le cadute nell'invecchiamento: l'esercizio è la chiave
Molti anziani hanno una grande paura di cadere - e a buona ragione. Quando un anziano cade, il rischio di lesioni gravi è molto più grande rispetto a quando lo fa una persona più giovane. E per le persone anziane, le cadute possono essere invalidanti e anche portare alla morte. Questa settimana su "Take Care", intervistiamo il Dr. Laurence Z. Rubenstein, professore e preside del…

Leggi >

Qual'è la 'dose corretta' di esercizio? Il massimo che puoi fare.
L'esercizio per massimizzare la salute e il benessere non è in discussione; ma quanto farne? qual è la 'dose' giusta di movimento? E' stata fatta molta ricerca in materia, cosa molto positiva. Purtroppo varie raccomandazioni specifiche della ricerca puntano in direzioni diverse. A parte…

Leggi >

L'esercizio dà gli stessi benefici a tutti e sempre?
Tutti sanno che l'esercizio fisico aiuta in generale il sistema cardiovascolare, ma sappiamo ancora poco come nascono i benefici, e cosa si devono aspettare le persone diverse che si esercitano, in termini di miglioramento della salute. Per capire di più come l'esercizio fisico migliora…

Leggi >

L'amore per il cammino è scolpito in noi fin dalla preistoria
Perché lo facciamo? Perché vaghiamo lungo i letti dei fiumi o passeggiamo lungo i sentieri della foresta e saliamo sulle colline? Lo facciamo perché ci dà piacere. Camminare ristora, dà la possibilità di rilassarsi, di lasciar andare le preoccupazioni che tutti noi abbiamo. Ma forse c'è…

Leggi >

L'esercizio fisico può alleviare alcuni sintomi di Alzheimer
Le Physical Activity Guidelines for Americans (Linee guida sull'Attività Fisica degli Americani) sono abbastanza chiare: raccomandano che gli adulti dai 18 anni in sù facciano almeno 150 minuti alla settimana di attività fisica di intensità moderata, come camminare a ritmo sostenuto, così…

Leggi >

Gli anziani che si esercitano 'vivono cinque anni di più'
L'esercizio fisico regolare in età avanzata ha un effetto sulla speranza di vita potente quanto lo smettere di fumare, dicono dei ricercatori. L'analisi di 5.700 uomini anziani in Norvegia ha mostrato che quelli che fanno 3 ore di esercizio alla settimana vivono circa 5 anni in più…

Leggi >

La nuova prescrizione: esercizio fisico per curare il cancro
L'attività fisica può rendere più efficaci i trattamenti contro il cancro? Due studi recenti suggeriscono che la risposta è sì. Sappiamo che l'esercizio fisico non è facile se si sta affrontando il cancro o le sue conseguenze. Così abbiamo alcune idee per renderlo possibile, alle…

Leggi >

Brucia più calorie il cammino o la corsa?
Domanda: Camminare per 1 km e mezzo brucia le stesse calorie di correre la stessa distanza? Risposta: Per quanto riguarda il cammino in confronto alla corsa, camminare è una forma di esercizio cardiovascolare molto meno intensa della corsa. Pertanto, brucia meno calorie per unità di…

Leggi >

Dopo il cancro alla prostata, iniziare a camminare
Camminare ad un passo leggero per circa tre ore alla settimana può essere un'attività fisica sufficiente ad aiutare i sopravvissuti al cancro alla prostata a ridurre gli effetti collaterali dannosi del loro trattamento, secondo un nuovo studio della Northwestern University.   "Un

Leggi >

Breve passeggiata riduce della metà il consumo di cioccolato
Una camminata di 15 minuti può tagliare della metà gli spuntini a base di cioccolato sul posto di lavoro, secondo una ricerca dell'Università di Exeter. Lo studio ha dimostrato che, anche in situazioni di stress, i lavoratori mangiano solo la metà della quantità solita di cioccolato dopo…

Leggi >

Jogging leggero è ottimale per la longevità
Uno studio pubblicato ieri sul Journal of American College of Cardiology suggerisce che se è troppo faticoso, il jogging può essere dannoso; è meglio farlo in forma leggera. I ricercatori hanno esaminato 5.048 partecipanti sani al Copenhagen City Heart Study e li hanno interpellati sulla…

Leggi >

Camminare in gruppo per tagliare il rischio di malattie fatali
Il rischio di ictus, coronaropatia, depressione e altre condizioni pericolose per la vita può essere ridotto attraverso passeggiate regolari all'aria aperta in gruppo, secondo una ricerca della University of East Anglia. I risultati pubblicati oggi sul British Journal of Sports Medicine

Leggi >