In caso di disaccordo, sii leale, non offendere.

Prossimi eventi

05 Mar 2017
2° memorial Nadia Orsato a Covolo di Pederobba
Covolo di Pederobba
Uscite/Gare
12 Mar 2017
Dai monti al mare… passando sul Montello
Montello
Uscite/Gare
25 Mar 2017
5° edizione della 4 ore di Feltre
Feltre (BL)
Uscite/Gare
26 Mar 2017
Busche- Cesiomaggiore-Busche
Busche (BL)
Uscite/Gare
02 Apr 2017
Festa di primavera a Signoressa
Signoressa (TV)
Uscite/Gare
09 Apr 2017
Freewalker & May straky
Da definire
Uscite/Gare

Ultima uscita

Camminata per la Mente Camminata per la Mente Camminata per la Mente Camminata per la Mente Camminata per la Mente Camminata per la Mente Camminata per la Mente Camminata per la Mente Camminata per la Mente Camminata per la Mente

Spazio riservato per
la promozione

del tuo prodotto,
della tua azienda

o del tuo servizio.

Contattaci.

Tra ironia e serietà

Gruppo istruttori: da sinistra Fabrizio Ladino, Tiziana Crivelotto, Barbara Bergamin e Michele Gentile
Scuola Italiana Nordic Walking
A Feltre
Gruppo istruttori

L'esercizio fisico è sicuro e migliora la qualità di vita dei pazienti con ipertensione polmonare

L'esercizio di allenamento per i pazienti con ipertensione polmonare ha dimostrato di essere sicuro e di migliorare la qualità della vita, secondo l'analisi di cardiologi della University of Texas Southwestern su studi precedenti che coinvolgevano più di 400 partecipanti.


L'ipertensione polmonare è un tipo di pressione alta che colpisce i polmoni e il cuore, che rende difficile respirare, stanca o provoca vertigini. La prevalenza dell'ipertensione polmonare è stimata da 10 a 15 casi per milione, con un tasso di mortalità del 15 per cento annuo. Se non curata, può portare a insufficienza cardiaca.


I ricercatori hanno scoperto che l'esercizio fisico può ridurre la pressione nelle arterie e aumentare la tolleranza allo sforzo, il tutto senza compromettere la sicurezza.


"I medici sono tradizionalmente restii a prescrivere esercizio per i pazienti con ipertensione polmonare cronica a causa delle preoccupazioni che l'allenamento possa sforzare ulteriore il cuore"
, ha detto l'autore senior Dr. Jarett Berry, professore associato di Medicina Interna e Scienze Cliniche alla UT Southwestern. "La nostra analisi ha scoperto che queste preoccupazioni possono essere fuori luogo. Ancora più importante, l'esercizio ha un effetto positivo su diverse misure della funzione cardiaca e della qualità di vita".


Questi nuovi risultati non significano che coloro che hanno ipertensione polmonare debbano saltare su una bici, iniziare a fare jogging, o lanciarsi in qualche altro regime di esercizio senza prima consultare il proprio medico, ha detto il dottor Berry. La maggior parte degli studi esaminati dal team erano stati condotti con una supervisione medica e comprendevano esercizi a bassa intensità di solito prescritti ai pazienti con insufficienza cardiaca.


"E' importante che i pazienti con ipertensione polmonare consultino il proprio medico prima di iniziare qualsiasi regime di esercizio, in particolare i pazienti con ipertensione polmonare", ha detto il dottor Ambarish Pandey, cardiologo della UT Southwestern e primo autore della ricerca.


La meta-analisi è stata poubblicata su Circulation: Heart Failure.

 

 

 

 

 


Fonte: University of Texas Southwestern (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Riferimenti: Ambarish Pandey, Sushil Garg, Monica Khunger, Sonia Garg, Dharam J. Kumbhani, Kelly M. Chin and Jarett D. Berry. Efficacy and Safety of Exercise Training in Chronic Pulmonary Hypertension: A Systematic Review and Meta-Analysis. CIRCHEARTFAILURE.115.002130 Published online before print July 16, 2015, doi: 10.1161/CIRCHEARTFAILURE.115.002130

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Questo articolo non propone terapie o diete; per qualsiasi modifica della propria cura o regime alimentare si consiglia di rivolgersi a un medico o dietologo. Il contenuto non dipende da, nè impegna l'Associazione Freewalker Team asd. I siti terzi raggiungibili da eventuali links contenuti nell'articolo e/o dagli annunci pubblicitari sono completamente estranei all'Associazione, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.