Il rischio di ictus, coronaropatia, depressione e altre condizioni pericolose per la vita può essere ridotto attraverso passeggiate regolari all'aria aperta in gruppo, secondo una ricerca della University of East Anglia.Camminare in gruppo per tagliare il rischio di malattie fatali


I risultati pubblicati oggi sul British Journal of Sports Medicine rivelano che le persone che camminano regolarmente in gruppo hanno pressione sanguigna, frequenza cardiaca a riposo e colesterolo totale più bassi. L'esercizio porta anche ad una riduzione del grasso corporeo e dell'indice di massa corporea (BMI).


In Inghilterra, almeno il 29 per cento degli adulti fanno meno di 30 minuti di attività fisica moderata alla settimana. Quasi uno su 10 non riesce a camminare per più di cinque minuti alla volta in un mese.


I ricercatori dicono che i risultati indicano un modo conveniente e a basso rischio di migliorare la salute generale. I ricercatori hanno aggiunto che i medici devono raccomandare ai loro pazienti di unirsi ad un gruppo di caminatori, per promuovere la salute.


Lo studio è stato condotto da Sarah Hanson e dal Prof Andy Jones della Norwich Medical School della UEA. Sarah Hanson ha detto: "La nostra ricerca dimostra che aderire ad un gruppo di camminatori è uno dei modi migliori, e più facili, per aumentare la salute in generale. I vantaggi sono di ampia portata, e vanno oltre il rendere le persone più attive fisicamente. Di più, le persone trovano che è relativamente facile perseverare in questo tipo di regime di esercizio".


"I meriti del cammino - compresa la riduzione del ripetersi di alcuni tipi di cancro - sono ben noti, ma questi risultati dimostrano che le dinamiche e la coesione sociale del cammino in gruppo possono produrre ulteriori vantaggi. Le persone che camminano in gruppo tendono anche ad avere un atteggiamento più positivo verso l'attività fisica, un'esperienza condivisa di benessere e dicono che si sentono meno soli e isolati. Fare passeggiate regolari può essere anche un catalizzatore per adottare altri comportamenti sani".


"Le prove emerse dalla ricerca suggeriscono che le persone gradiscono frequentare i gruppi di camminatori e sembrano meno propense ad abbandonare [la pratica] rispetto a molte altre forme di attività. Camminare è sicuro e i gruppi di camminatori potrebbero fornire una linea preziosa di trattamento, con benefici potenziali sia fisiologici che psicologici", ha aggiunto.

 
Il team ha rivisto 42 studi che avevano esaminato:

• 1.843 partecipanti in 14 paesi;
• 74 mila ore di cammino di gruppo;
• persone con obesità, malattie cardiache, diabete di tipo 2, fibromialgia, Parkinson, e partecipanti sani.

 

Principali risultati:

  • Le persone che hanno aderito ai gruppi di cammino hanno registrato cali statisticamente significativi della pressione arteriosa media, della frequenza cardiaca a riposo, del grasso corporeo, del peso e del colesterolo totale.
  • I camminatori hanno anche sperimentato miglioramenti nella potenza polmonare, nella funzionalità fisica generale e nella forma generale, ed erano meno depressi rispetto a prima di iniziare a camminare regolarmente.
  • Le prove sono state meno nette per la riduzione di altri fattori di rischio di malattia, come la circonferenza vita, la glicemia a digiuno e i grassi nel sangue.
  • Tre quarti dei partecipanti si sono mantenuti nel gruppo, e c'erano pochi effetti collaterali, a parte alcune cadute su radici o sul terreno bagnato, e lesioni minori come lo stiramento al polpaccio.


La Hanson ha detto: "Questi risultati possono fornire ai medici la prova di una ulteriore opzione efficace per raccomandare un aumento dell'attività fisica di intensità moderata, a quei pazienti che potrebbero trarre vantaggio. Uno dei modi per promuovere e sostenere il cammino è fornire ai gruppi di camminatori all'aperto degli schemi di brevi passeggiate di meno di un'ora in un ambiente naturale. Per esempio il programma «Walking for Health», gestito da «Ramblers and Macmillan Cancer Support», è la più grande rete di gruppi di camminatori all'esterno dell'Inghilterra, con 70.000 escursionisti regolari, 10.000 volontari leader e circa 3.000 brevi passeggiate offerte ogni settimana in tutto il paese".


Jackie Hayhoe, direttore di questo programma, ha detto: "Camminare funziona davvero. Ogni giorno vediamo l'impatto positivo di questa semplice attività sulle migliaia di persone che partecipano abitualmente alle passeggiate in gruppo. Siamo lieti di vedere ulteriori prove a sostegno di ciò che sperimentiamo sul campo: che camminare con gli altri aggiunge molti benefici alla salute e al benessere degli escursionisti regolari. Con l'aumento delle evidenze, ci piacerebbe vedere più autorità locali, medici e professionisti della salute pubblica che supportano e raccomandano i gruppi di camminatori nelle loro aree locali".

 

*****
Lo studio di revisione sistematica e meta-analisi è stato pubblicato sul British Journal of Sports Medicine il 19 gennaio 2015. La ricerca è stata finanziata dal Centre for Diet and Activity Research.

 

 

 

 

 


Fonte: University of East Anglia (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Riferimenti: S. Hanson, A. Jones. Is there evidence that walking groups have health benefits? A systematic review and meta-analysis. British Journal of Sports Medicine, 2015; DOI: 10.1136/bjsports-2014-094157

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Questo articolo non propone terapie o diete; per qualsiasi modifica della propria cura o regime alimentare si consiglia di rivolgersi a un medico o dietologo. Il contenuto non dipende da, nè impegna l'Associazione Freewalker Team asd. I siti terzi raggiungibili da eventuali links contenuti nell'articolo e/o dagli annunci pubblicitari sono completamente estranei all'Associazione, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.


 

 

 

Joomla Extensions