Perché gli stilisti non considerano i tracciatori dell'attività fisica per gli anziani?Photo Credit: Human Factors and Ergonomics SocietyLe applicazioni in commercio per monitorare l'attività, i siti Web e i dispositivi indossabili consentono una facile auto-gestione della salute e del benessere.


Questa tecnologia può essere particolarmente utile per gli anziani, che possono migliorare la loro funzione cognitiva attraverso una corretta dieta ed esercizio fisico.


Nonostante la crescente popolarità dei monitor di tracciamento e i loro potenziali benefici, raramente i progettisti degli apparecchi considerano gli over 65 come un gruppo vitale di utenti, e una nuova ricerca della «Human Factors and Ergonomics Society» indica che la tecnologia presenta diverse difficoltà nell'usabilità, per questa popolazione.


"Molti anziani hanno condizioni croniche come il diabete e l'ipertensione che richiedono loro di auto-gestire la propria salute", ha detto Kimberly Preusse, coautrice dello studio e studentessa laureata in Engineering Psychology alla Georgia Tech. "Questa ricerca ha dimostrato che vogliono seguire la loro dieta e l'esercizio fisico, ma la maggior parte non usa le tecnologie di monitoraggio dell'attività nel farlo".


Nella ricerca, presentata al «2014 International Symposium on Human Factors and Ergonomics in Health Care» in aprile, gli autori Preusse, Tracy Mitzner, Cara Fausset e Wendy Rogers, hanno progettato uno studio per valutare l'usabilità di due popolari tracciatori dell'attività, basati sul web e indossabili.


I partecipanti anziani sono stati invitati a seguire la loro dieta e l'esercizio fisico per due settimane e riferire sui problemi di usabilità eventuali, così come il loro atteggiamento nei confronti della tecnologia. Gli autori hanno anche condotto un'analisi separata su entrambi i tracciatori per scoprire eventuali problemi di progettazione che potrebbero essere problematici. I ricercatori hanno scoperto un certo numero di problemi di usabilità, tra cui un insufficiente contrasto di colore tra le icone e lo sfondo dello schermo, caratteri piccoli, e barre di navigazione incoerenti con gli altri siti web.


I partecipanti allo studio hanno percepito la tecnologia come imprecisa quando tracciava il conteggio dei passi e gli schemi di sonno. Molti di loro hanno anche riferito difficoltà a ricordare di registrare le informazioni e ad utilizzare il dispositivo, problema che potrebbe essere mitigato da promemoria più evidenti.


"Le tecnologie di monitoraggio dell'attività
possono tenere meglio traccia della dieta e dell'esercizio perché raccolgono automaticamente alcuni dati e mostrano le tendenze nel tempo", ha detto la Preusse. "Le aziende dovrebbero vendere i loro prodotti direttamente agli utenti anziani in modo da capire come la tecnologia può essere utile nella gestione della loro salute".

 

 

 

 

 


Fonte: Human Factors and Ergonomics Society  (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Questo articolo non propone terapie o diete; per qualsiasi modifica della propria cura o regime alimentare si consiglia di rivolgersi a un medico o dietologo. Il contenuto non dipende da, nè impegna l'Associazione Freewalker Team asd. I siti terzi raggiungibili da eventuali links contenuti nell'articolo e/o dagli annunci pubblicitari sono completamente estranei all'Associazione, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.